LA NUOVA SCUOLA 3: PROGETTO, SCUOLA E COMUNITÀ
Il valore del dialogo fra architettura e pedagogia

Nell’ambito della rassegna “Fragile” a cura della Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Genova ecco il terzo appuntamento del ciclo Nuovi modelli per una scuola antica dedicato alla dinamica della scuola in continua evoluzione. Tre appuntamenti per raccontare come la progettazione di una scuola sia diventata un’azione fortemente interdisciplinare, collettiva e partecipata da diversi soggetti che, oltre ad aggiungere valore al risultato finale, stimolano scelte formali e spaziali innovative. Il ciclo è organizzato in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Genova.

Questo incontro è una conversazione a più voci con la pedagogista Elena Giacopini della Fondazione Reggio Children di Reggio Emilia e con l’architetto e designer Michele Zini dello studio ZPZ Partners di Modena sul valore del dialogo tra architettura e pedagogia nella prefigurazione della scuola del futuro.

Bruna Elena Giacopini, pedagogista, già responsabile di coordinamento pedagogico nell’Istituzione Scuole e Nidi d’Infanzia del Comune di Reggio Emilia e del Centro di Riciclaggio Creativo REMIDA, dagli anni ’80 ha contribuito alla realizzazione del Reggio Emilia Approch e ha lavorato con il professor Loris Malaguzzi. Ha tenuto relazioni in convegni e seminari di studio nazionali e internazionali, con uno sguardo interculturale sulle diverse questioni educative con particolare attenzione alla innovazione della progettualità scolastica, alla tematica del rapporto tra pedagogia e architettura/spazio/natura nelle esperienze educative fin dalla prima infanzia. Attualmente è componente del Consiglio del Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia, collabora in progetti di formazioni nazionali e internazionali con Reggio Children s.r.l. e in progetti di ricerca con la Fondazione Internazionale Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi. Per la Fondazione Reggio Children è coordinatrice pedagogica di FARE SCUOLA, un progetto in partnership con Enel Cuore Onlus che ha l’obiettivo di intervenire in 90 scuole dell’infanzia e primarie nel territorio nazionale per migliorare la qualità degli ambienti scolastici intesi come contesti di apprendimento e  luoghi di relazione.

Michele Zini / ZPZ Partners
Architetto e designer, socio di ZPZ Partners. Docente a contratto del Politecnico (Mi) Scuola del Design dal 1998 a oggi; dell’università di Ferrara, Facoltà di Architettura, dal 2016 ad oggi; nei Master Domus Academy in Design (1995-2002) e Urban Management (1999-2002). Ricerche e lavori con Reggio Children (dal 1994 a oggi), Fondazione Reggio Children e INDIRE. Attività professionale, con focus sul scuole e spazi dell’apprendimento, in architettura, interni e design in Italia e all’estero (Tokyo, San Francisco, Washington, Miami, Dubai, Abu Dhabi, Al Ain, Europa). 

23 April 2021
Laura Ballestrazzi, Pierluigi Feltri, Bruna Elena Giacopini, Riccardo Miselli, Nicoletta Piersantelli, Michele Zini
Fondazione OAGE, Ordine Architetti PPC Genova
2 hours 7 minutes
300

Indice

0:0:1
0:12:15
0:23:40
0:39:57
1:12:42
1:27:27
1:37:27
1:49:39