GENOVA E L’ANSALDO: DALLE FONDERIE DI GHISA ALLE GRANDI ARTIGLIERIE
Patrimonio industriale della Liguria: memoria identitaria tra conservazione e riuso

Il ciclo di incontri illustra una serie di buone pratiche che hanno portato alla conservazione e alla valorizzazione, per un riuso compatibile, di una serie di siti e edifici particolarmente significativi del nostro patrimonio industriale. A fronte di una prassi, purtroppo consolidata, che ha portato sovente, nei grandi progetti di trasformazione urbana di aree industriali dimesse, alla cancellazione della testimonianza storica, la rassegna intende far conoscere alcuni casi in cui la stretta collaborazione tra Enti e Associazioni ha portato alla conservazione della memoria identitaria dei luoghi.

Le sinergie realizzate tra Università degli Studi di Genova, MIBACT, AIPAI, con il supporto di Fondazione Ansaldo e Ordine degli Ingegneri di Genova e la collaborazione di Regione Liguria e Confindustria Genova hanno permesso di conservare e valorizzare questi edifici. Sono state scelte tre strutture, differenti per localizzazione, destinazione, tipologia e caratteristiche costruttive, ma tutte particolarmente significative per la storia e la memoria del nostro patrimonio industriale e per il loro valore identitario.

Il secondo incontro è dedicato a due siti storici di Ansaldo: le Fonderie di ghisa e le Grandi Artiglierie

Intervengono:
Maurizio Michelini, Presidente Ordine Ingegneri di Genova
Lorenzo Fiori, Direttore Fondazione Ansaldo
Roberto Tolaini, UNIGE
Sara De Maestri, UNIGE, AIPAI
Giuseppe Zampini, Presidente Ansaldo Energia
Stefano Sibilla, Vice Presidente Ordine Architetti PPC di Genova

modera e conclusioni:
Massimo Preite, TICCIH, AIPAI

3 February 2021
Sara De Maestri, Lorenzo Fiori, Maurizio Michelini, Massimo Preite, Stefano Sibilla, Roberto Tolaini, Giuseppe Zampini
Salone del Maggior Consiglio, Palazzo Ducale di Genova
AIPAI
Genova Palazzo Ducale - Fondazione per la Cultura
2 hours 17 minutes
Sara De Maestri
500

Indice

0:0:1
0:17:14
0:37:29
0:58:31
1:28:18
1:46:45
2:6:40

Documents for download