You are here

GENOVA, MODERNITÀ ARCHITETTONICA INTERNAZIONALE

INTRODUZIONE
Sono qui presentati i video realizzati dagli studenti del Corso di Storia Dell'architettura Moderna in Liguria negli Anni Accademici 2015/16 e 2016 /17. Questi lavori vogliono essere una lettura critica personale di parti di città, edifici e infrastrutture che hanno segnato lo sviluppo di Genova durante il XX secolo.

GENOVA, MODERNITÀ ARCHITETTONICA INTERNAZIONALE
Marco Spesso

A partire dall'anno accademico 2015/16 l'insegnamento è stato centrato su un workshop di analisi di opere architettoniche/urbanistiche genovesi, tra la metà del XIX secolo e la fine del XX. La città vanta - tra quelle italiane - il migliore patrimonio di architettura contemporanea costruito in buona relazione dialettica con le opere più antiche.
Al lavoro di sintesi storica si è aggiunta la produzione facoltativa di un cortometraggio, di profilo prettamente comunicativo, destinato al grande pubblico e pertanto prodotto in lingua inglese.
Non si tratta però di video amatoriali ma di opere dal duplice valore critico e creativo. Gli studenti pertanto hanno avuto completa libertà di interpretazione e di creazione narrativa filmica
nell'approntamento dello storyboard. Per questa ragione i cortometraggi presentano diversi tagli metodologici e notevole varietà di registri espressivi.
In questo modo l'architettura si è confermata disciplina aperta alle finalità più diverse, volgendo dagli aspetti prettamente disciplinari a quelli narratologici inerenti il territorio e il suo assetto sociale.
Nella prospettiva di una crescita esponenziale della comunicazione multimediale nell'ambito professionale il Dipartimento DAD, l'Ordine degli Architetti di Genova e la Fondazione OAGE hanno voluto valorizzare un'esperienza dai molti esiti: non solo finalizzati al continuo aggiornamento e all'internazionalizzazione dei curricula formativi, ma anche culturali e produttivi a vasto raggio.

IL FILMATO, TRA ARCHITETTURA E CONTESTO
Gian Luca Porcile

Per incoraggiare una lettura critica dell’architettura moderna in Liguria si è scelto di dare agli studenti la possibilità di esprimere attraverso i filmati una loro personale visione di una tra le architetture che hanno segnato lo sviluppo della Genova moderna. I lavori presentano tra di loro notevoli differenze, sia per quanto riguarda il taglio critico che le scelte di ripresa e montaggio. Questa varietà di linguaggi è una dimostrazione di come ogni gruppo abbia instaurato un rapporto dialettico con l’oggetto che doveva descrivere. Non solo l’aspetto, ma anche le condizioni attuali degli edifici e dei luoghi hanno determinato delle scelte che hanno condizionato il linguaggio formale dei singoli video.
In ciascuno dei video è possibile, anche per chi conosce la città, effettuare delle piccole scoperte: un punto di vista particolare o un nuovo modo di guardare ad uno scenario conosciuto. Il fascino di queste scoperte sarà certamente ancora maggiore per chi non conosce Genova e magari si appresta a visitarla.
In questo sta uno dei principali obiettivi che il corso si proponeva: chiedere agli studenti, dopo aver analizzato una particolare architettura, di comunicare loro punto di vista anche ai non addetti ai lavori e contribuire così a valorizzare e diffondere la conoscenza dell’architettura moderna in Liguria.